Svezia

La Svezia è il più grande stato scandinavo ed è uno dei più vasti in Europa. Confina a nord e a ovest con la Norvegia, a nord-est con la Finlandia ed è bagnata a sud-ovest dal mare del Nord, a sud-est dal mar Baltico e a est dal golfo di Botnia.

La Svezia, insieme alla Finlandia e a parte della Norvegia, fa parte dello scudo baltico che costituisce la sezione più antica del continente europeo. Il territorio attuale si divide in tre parti: una zona occidentale, montuosa (Alpi Scandinave); una zona centrale di altipiani caratterizzata dalla presenza di numerosi fiumi e laghi; una zona costiera con un litorale per lo più basso e orlato da un cordone di isole.

I fiumi non sono navigabili a causa del loro corso impetuoso, ma vengono utilizzati per produrre energia idroelettrica, della quale la Svezia è uno dei maggiori produttori.

Feste e tradizioni

Natale

I Festeggiamenti di Natale in Svezia cominciano già alla metà di novembre, e finiscono verso la metà di gennaio. Verso la fine di novembre sui battelli, nei ristoranti e nelle locande si cominciano a preparare i buffet di Natale (Julbord), sia per pranzo che per cena. Ai buffet potete mangiare il salmone, le aringhe, i wurstel, il prosciutto di Natale e altre pietanze. Una tradizione svedese è il brindisi con la grappa speziata. Nello stesso periodo vengono allestiti anche i mercatini di Natale dove si può trovare di tutto, dagli oggetti artigianali ai biscotti di zenzero e anche i famosi lussekatter, che sono brioche allo zafferano. La festa più importante del paese prima del Natale è il giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre. I ragazzi prima dell’alba sfilano con un abito bianco lungo guidati da una ragazza, che impersonifica Santa Lucia e porta sulla testa una corona di candele. Il Natale in Svezia si festeggia il 24 dicembre, la Vigilia, e non il 25 dicembre. In tutte le case vi è l’albero di Natale con i regali che sono abbelliti con poesie. Una delle tante tradizioni svedesi è quella di cantare tutti insieme i canti di Natale e di danzare intorno all’albero di Natale. Babbo Natale in Svezia arriva di pomeriggio, e prima di finire la visita assaggia il julgröt, una specie di semolino di riso. Il 25 dicembre gli svedesi vanno a messa la mattina presto e continuano la giornata in tranquillità.

Pasqua

In Svezia è tradizione far benedire i rami di pioppo bianchi, chiamati gattici, il giorno della domenica delle palme. Il giorno giorno di Giovedi Santo le bambine si vestono da streghe, coperte da sciarpe colorate e truccate di rosso sulle labbra e sulle guance bussano alle porte chiedendo dolci in cambio di disegni fatti a mano. Il giorno prima di Pasqua si usa fare dei falò e si fanno scoppiare i fuochi d’artificio. Il simbolo della Pasqua in Svezia è l’uovo, ed è tradizione mangiare la mattina a colazione, le uova sode dal guscio colorate seguita da pane, dolci e caffè. Tutte le famiglie participano a feste e concorsi per decorare le uova pasquali.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>