Rep. Ceca

La Repubblica Ceca confina a nord con la Germania e la Polonia, a est con la Slovacchia, a sud con l’Austria, a ovest con la Germania.

Il territorio comprende due regioni: a ovest la Boemia e a est la Moravia. La Boemia è costituita da un vasto altopiano circondato da quattro sistemi montuosi: Sudeti, monti Metalliferi, Selva Boema e l’Alture della Moravia; la Moravia comprende l’ampia depressione formata dalla valle della Morava.

I fiumi principali sono l’Elba, la Moldava e la Morava.

Feste e tradizioni

Natale

Nella Repubblica Ceca si cominciano ad addobbare case, negozi e piazze agli inizi di dicembre – fine novembre. La sera del 5 dicembre arriva San Nicola, il nostro Babbo Natale, accompagnato dai due suoi assistenti, un angioletto e un diavoletto, e distribuisce frutta e dolciumi ai bambini “buoni” e carbone ai bambini “meno buoni”. Il 24 dicembre in questo paese si addobba l’albero e si prepara il grande cenone per la sera. La Viglia di Natale nella Repubblica Ceca è associata a molte superstizioni sulla vita, sull’amore e sul destino che ci aspetta. Secondo un’usanza si dovrebbe restare digiuni per tutto il giorno per vedere il “maialino d’oro” la sera. Un’altra tradizione della Repubblica Ceca è quella che non si dovrebbe servire la cena finchè non si vede la prima stella brillare, come abbiamo visto anche in altri paesi d’Europa. Di solito vengono serviti la carpa (viene allevata appostitamente in laghetti artificiali) e insalata di patate, oppure crauti, funghi e zuppa di pesce. La cena finisce con una strudel di mele. Dopo la cena tutta la famiglia si riunisce vicino all’albero di Natale e si cantano canzoni natalizie, i bambini qui pensano che i regali li porti Gesù Bambino e non Babbo Natale come da noi, anche se comunque scrivono le letterine. Il 25 dicembre le famiglie passano il Natale in casa in modo tranquillo e il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, si vanno a trovare amici o parenti. Da non perdere sono anche i mercatini di Natale, in particolare quelli della città di Praga dove si possono trovare oggetti artigianali bellissimi.

Pasqua – Velikonoce

I due simboli della pasqua nella Repubblica Ceca sono le uova decorate e la pomlázka, ramoscelli di salice. La domenica di Pasqua le ragazze colorano e dipingono le uova se non l’hanno ancora fatto e i ragazzi preparano la loro pomlázka. Il lunedi di Pasqua è un giorno di vacanza e di divertimenti. Proprio in questo giorno i ragazzi usano la loro pomlázka, il suo significato simbolico è quello di scacciare la malattia e di dare giovinezza e salute per il resto dell’anno a tutti quelli che vengono “frustati” con questo ramoscello di salice. I ragazzi frustavano le ragazza gentilmente sulle gambe e in cambio ricevevano una o due uova.

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>