Regno Unito

Il Regno Unito, che comprende la Gran Bretagna, l’Irlanda del Nord e gli arcipelaghi delle Shetland, delle Orcadi e delle Ebridi, è bagnato a nord, nord-ovest, sud-ovest dall’oceano Atlantico, a sud dal canale delle Manica e a est dal Mare del Nord. L’Irlanda del Nord confina inoltre con l’Eire ed è separata dalla gran Bretagna dal mare d’Irlanda e dal canale di San Giorgio.

Il Territorio della Gran Bretagna si divide in tre regioni: la Scozia a nord, l’Inghilterra nella parte centro meridionale, il Galles a ovest. E’ caratterizzato da un profilo costiero molto articolato con penisole e lobi separati da profonde insenature, che ora hanno carattere di estuario (Tamigi, Humber), ora sono costituite da strette insenature simili a fiordi. I monti britannici presentano rilievi addolciti e smussati dall’azione degli agenti atmosferici e raramente superano i 1000 metri. In Scozia si susseguono tre distinte catene quasi parallele tra loro: le Highlands, i monti Grampiani e le Uplands. Il Galles è attraversato dai Monti Cambrici.

I fiumi, a causa della struttura dell’isola che è stretta, allungata e interrotta da formazioni montuose, hanno corso breve ma portate abbondanti e regolari. Nella zona orientale della Gran Bretagna scorrono i fiumi più lunghi: il Tamigi e il Trent; Più a nord scorrono i fiumi più brevi: il Tess, il Tyne, il Tweed e il Forth.

Feste e tradizioni

Natale

Le tradizioni natalizie del Regno Unito non si distaccano molto da quelle degli altri paesi. Per i bambini inglesi il Natale comincia già a novembre iniziando a scrivere la lista dei regali che vogliono ricevere. Negozi, strade e viali vengono addobbati per il Natale. Da dicembre, i bambini iniziano ad aprire le finestrelle del calendario dell’Avvento e due settimane prima di Natale si iniziano ad adornare la casa e l’albero con luci, fiocchi e altre decorazioni natalizie. La sera della Vigilia i bambini appendono delle calze per Father Christmas (il nostro Babbo natale) e per ringraziarlo gli lasciano un bicchiere di latte con il mince pie (un dolcetto), e per la renna Rudolph lasciano una carota. Nel giorno di Natale, 25 dicembre, si aprono tutti i regali che Babbo natale ha lasciato sotto l’albero e per pranzo è solito mangiare il tacchino ripieno e per dolce il Christmas pudding o Christmas cake. Alle 3, finito il pranzo, gli inglesi accendono la televisione ed assistono al discorso della Regina.

Pasqua

La Pasqua nel Regno Unito come in tutti gli altri paesi è una delle feste cristiane più significative. L’arrivo della pasqua nel Regno Unito segna la fine del freddo e lungo inverno nonchè il tempo di Quaresima. Nel giorno del Giovedi Santo (Maundy Thursday) si celebra la cosiddetta Ceremony of the Royal Maundy (cerimonia del Santo reale): durante questa festa vengono distribuiti ogni anno i maundy money (soldi santi) a due cittadini anziani particolarmente meritevoli, un uomo e una donna, scelti fra coloro che si sono distinti per aver svolto servizio nella loro comunità. Un’altra tradizione è quella di mangiare nel giorno del Venerdi Santo dei dolci particolari a forma di pagnotta con sopra una croce di glassa, sono chiamati Hot-Cross Buns, si dice che proteggano dal fuoco e la croce di glassa vuole ricordare la passione di Cristo. Particolare usanza è anche quella di far rotolare lungo una strada in pendenza o su di un pendio erboso, uova colorate finchè non si sono rotti tutti i gusci.

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>