Lisbona

Lisbona, capitale del Portogallo, è di origine fenicia. Questa meravigliosa città ha molto da offrire ai turisti; possiamo ammirare il Bairro Alto, che per molti secoli è stato il quartiere dei cittadini benestanti;oggi invece vi sono si le famiglie benestanti ma anche artisti, creativi, potrete inoltre trovare librerie, negozi di antiquariato, negozi di artigianato e ovviamente le “tascas“, osterie a conduzione familiare; il quartiere Baixa è il cuore di Lisbona. Nel 1755 questa zona fu distrutta dal terremoto, fu tutta ricostruita in modo divino. Qui troverete molti bar, ristoranti, negozi che si trovano su strade esclusivamente pedonali;Per poter scoprire al meglio il quartiere Alfama mettetevi comodi sul caratteristico tram e lui vi guiderà alla scoperta di questo meraviglioso quartiere fatto di stradine strette, panni stesi sui balconi, macchine parcheggiate in modo disordinato, ma soprattutto da qui si possono vedere panorami mozzafiato; il quartiere di Belém è famoso per la sua torre, simbolo di Lisbona, realizzata per essere faro e fortezza del porto.

Da Vedere

Torre di Belém

La Torre di Belém si trova nell’omonimo quartiere di Lisbona, sulla riva destra del Tago. Fu fatta costruire dal Re Manuele I, per celebrare la rotta delle Indie aperta da Vasco de Gama e per difendere il porto vicino di restelo. La torre ha tre piani, decorati da torrette in stile orientale e decorazioni rinascimentali rappresenta un esempio di architettura manuelino. Quando fu eretta, la torre si trovava in mezzo alle acque del Tago, poi dopo il terribile terremoto e l’insabbiamento la avvicinarono alla terra ferma.

Come arrivarci: Autobus 28, 714, 727, 729, 751. Tram 15. Treno Belém.
Orari d’apertura: da ottobre ad aprile dalle 10:00 alle 17:30; da maggio a settembre dalle 10:00 alle 18:30. Chiuso il lunedi.
Biglietto adulti: Euro 5,00.

Castello di San Giorgio

Il castello di San Giorgio domina sulla città di Lisbona,possiamo ammirarlo nel quartiere Alfama. Sul luogo dove si trova oggi il castello si insediarono visigoti, romani e arabi. Quando il palazzo Reale venne ricostruito il castello perse la sua funzione e divenne una caserma per le guarnigioni militari. Nel 1940 il castello fu trasformato in un luogo aperto ai cittadini con parchi e giardini. Il Castello di San Giorgio è composto da tre nuclei fondamentali: le mura esterne costruite con materiali tipici islamici; la cittadella interna, che ospitava il Palazzo reale e la fortezza con 11 torri. Potrete fare una bella passeggiata nel parco, oppure potrete anche soltanto rilassarvi in questo spazio verde dopo una faticosa giornata in giro per Lisbona. Da non perdere assolutamente è la Torre di Ulisse, dove un tempo vi erano i documenti del regno. Potrete ammirare Lisbona a 360° grazie al periscopio.

Come arrivarci: Autobus 737, Tram 28, 37.
Orari d’apertura: dal 1 novembre al 28 febbraio dalle 9:00 alle 18:00; dal 1 marzo al 31 ottobre dalle 9:00 alle 21:00.
Biglietto adulti: Euro 7,50.
Sito ufficiale: http://www.castelodesaojorge.pt

Piazza del Rossio

La Piazza del Rossio è la piazza più amata dai cittadini di Lisbona. Si trova nel quartiere Baixa e i lisboeti la chiamano Piazza del Rossio perchè vuol dire “grande piazza” ma in realtà si chiama Praca Dom Pedro IV. La Piazza ha la pavimentazione a onda, tipica del Portogallo, costruita con pietre bianche e nere dai detenuti del Castello di san Giorgio;al centro della piazza possiamo ammirare la statua dedicata a Dom Pedro IV, alta quasi 30 metri. Alla base della colonna ci sono quattro statue che rappresentano i pregi del Re Dom Pedro: prudenza, forza, giustizia e temperanza. Ai lati ci sono due fontane barocche splendide. Se volete fare una pausa ci sono tanti bar e caffè dove potersi rilassare. In particolare vi è il caffè Nicola, da sempre luogo di intellettuali e poeti.

Come arrivarci: Metropolitana verde Rossio. Autobus 36, 44, 91, 205, 207, 711, 732, 745, 746, 759. Treno Central do Rossio.

Praça do Comercio

Praça do Comercio si trova nel cuore di Lisbona, il suo vero nome è Terreiro do Paço, che vuol dire terrazza del palazzo. Nella piazza un tempo sorgeva il Palazzo Reale, fu fatta ricostruire dal Marchese di Pombal ed egli decise di costruirvi edifici commerciali che si occuopavano dei traffici con il porto e delle colonie. L’imponente piazza è circondata su tre lati da palazzi che ospitano caffè ed uffici. Al centro della piazza troviamo la statua di Re José I.

Come arrivarci: Autobus 36, 44, 205, 206, 207, 208, 210, 711, 732, 745, 746.

 Monastero di San Geronimo

Questo bellissimo monastero è stato voluto dal Re Manuel I nel XVI secolo, ed è stato dichiarato patrimonio dell’Unesco. E’ Un monastero stupendo ed imponente dove ci sono tombe di re,di importanti presidenti della Repubblica,di poeti e vi sono le spoglie anche di Vasco de Gama. Si dice che fu fatto edificare per celebrare il ritorno di Vasco de Gama dopo aver scoperto la rotta per le Indie. Il chiostro è uno degli esempi più belli dello stile manuelino

Come arrivarci: Autobus 15E, 28, 201, 714, 727, 729, 751. Tram 28, 37.
Orari d’apertura: da ottobre ad aprile dalle 10:00 alle 17:30; da maggio a settembre dalle 10:00 alle 18:30. Chiuso il lunedi.
Biglietto adulti: Euro 7,00.

 

Cose Utili

Mappa della Metropolitana

Lisbona card – Include:

  • Utilizzo illimitato di tutti i mezzi pubblici;
  • Ingresso gratuito o a metà prezzo su monumenti e musei;
  • Sconti in negozi e ristoranti specifici;

Per maggiori informazioni cliccate qui

 

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
2 Responses
  1. caffè verde ha detto:

    I believe this is among the most vital information for me.
    And i’m happy reading your article. But should statement on some general issues, The web site taste
    is perfect, the articles is truly nice : D.
    Excellent task, cheers

  2. obrączki srebrne ha detto:

    Wow, that’s what I was seeking for, what a stuff! existing here at this website, thanks admin of this site.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>