Olanda

I Paesi Bassi, o Olanda, come vengono chiamati, confinano a est con la Germania, a sud con il Belgio e sono bagnati a nord e a ovest dal Mare del Nord.

Il paese, la formazione del quale dipende da cause naturali, storiche e geologiche, deve l’attuale morfologia in gran parte all’opera di trasformazione umana.

L’idrografia olandese è stata modificata dall’uomo in maniera significativa: i fiumi sono contenuti in più punti da possenti argini e risultano pensili rispetto alla pianura circostante. I paesi Bassi non possiedono inoltre per intero alcun corso d’acqua importante.

Feste e tradizioni

Natale

Gli olandesi cominciano ad addobbare le strade, le case e i negozi già a metà novembre. Il vero Natale per i bambini viene il 6 dicembre e non il 25 dicembre come noi in Italia. Tra il 5 e il 6 dicembre si festeggia San Nicola o Sinter Klass, che non è vestito come il nostro Babbo Natale ma ha le sembianze di un vescovo, sempre vestito di rosso. Secondo la leggenda, Sinter Klaas arriva dalla Spagna con una nave a vapore e giunge al porto di Amsterdam intorno la fine di novembre, viene accompagnato dal suo servitore di colore Zwarte Piet e insieme distribuiscono dolci e caramelle alla folla di bambini che li attendono. Entrambi vengono accolti dal sindaco della città ed insieme si recano ad incontrare la regina. E’ un momento di grande festa per gli olandesi, e i bambini non aspettano altro che vedere la sua parata in sella ad un cavallo bianco. La notte tra il 5 e il 6 dicembre i bambini lasciano le loro scarpe vicino al camino, al forno o alla porta di casa, mettendo una carota per il cavallo di San Nicola e del cioccolato per Zwarte Piet. In un certo momento della serata qualcuno della famiglia, di nascosto dei bambini, bussa alla porta e quando vanno ad aprire troveranno un grande sacco pieno di regali da scartare. Il 25 dicembre è vissuto come momento religioso o un occasione per stare con amici e parenti. A pranzo si mangiano piatti tipici come il kerstbrood, una specie di panettone olandese e le oliebollen, frittelle ripiene.

Pasqua

In Olanda la Pasqua non è solo una celebrazione religiosa ma è una  vera e propria festa di inizio primavera. Il coniglietto pasquale, come in molti altri paesi nordici e il simbolo della Pasqua. I genitori, insieme ai figli, colorano e decorano le uova che poi verranno nascoste in giardino o in casa. Altra tipica tradizione olandese è quella di appendere alla porta di casa una corona di fiori e dei simboli pasquali. A pranzo si mangiano piatti tipici come il paasbrood, un pane dolce tipico farcito con uva passa e ribes, morbido come una ciambella.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>