Monaco di Baviera

Monaco, capitale della Baviera, è la terza città tedesca dopo Berlino ed Amburgo per numero di abitanti. Favorita dalla sua posizione, nella Germania meridionale sul fiume Isar, è un importante centro commerciale, industriale e una tra le più accreditate aree turistiche tedesche. Monaco è anche un importante centro culturale dove ha sede l’Alte Pinakothek, che raccoglie una tra le più importanti collezioni di pittura del mondo, il Deutsches Museum, dove possiamo ammirare la storia e il progresso della tecnologia, vi sono dei parchi come il famoso Englischer Garten (Giardino Inglese), dei bellissimi castelli e tante altre attrazioni che fanno di Monaco una delle città più visitate della Germania. Probabilmente Monaco è anche conosciuta Oktoberfest che dura per ben due settimane con lunapark e tende-birreria.

Da vedere

Deutsches Museum

Il Deutsches Museum di Monaco è il più grande museo di scienza e teconologia al mondo. Il museo si trova su una piccola isola del fiume Isar e fu fondato nel 1903 da Oskar Von Miller grazie ad un incontro dell’Associazione degli Ingegneri Tedeschi. All’interno vi sono collezioni che comprendono circa 65.000 oggetti edi cui circa 15.000 sono esposti in 30 sezioni su una superficie di 45000 mq riproponendo la storia e i momenti più importanti della scienza e della teconologia. L’edificio del museo è stato uno dei primi ad essere stato costruito in cemento armato nella Germania meridionale. All’interno del museo possiamo ammirare il primo telefono a trasmissione elettrica, il primo motore diesel, gli emisferi di Magdeburgo e tanti altri modelli ed esperimenti attivabili direttamente dal visitatore. Il Deutsches Museum ha altre 2 sedi distaccate e sono il Deutsches Museum Verkehrszentrum a Monaco, dove c’è una vasta collezione di veicoli stradali e ferroviari e il Flugwerft Schleißheim, che si trova nel paese di Oberschleißheim, dedicato alla storia dell’aeronautica e dell’astronautica con aerei, elicotteri e simulatori.

Come arrivarci: tutte le line della S-Bahn fermata Isartor, metropolitana U1 e U2 Fraunhoferstraße, tram 16, 18.
Orari d’apertura: tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00
Biglietto adulti: Euro 8,50. Oppure biglietto combinato 3 musei (Deutsches Museum + Deutsches Museum Verkehrszentrum + Flugwerft Schleißheim) Euro 15,00.
Sito ufficiale: http://www.deutsches-museum.de

Englischer GartenGiardino Inglese

L’Englischer Garten, o Giardino Inglese, è un bellissimo parco che si estende per circa 4 km nella città di Monaco. Pensate che l’Englischer Garten è uno dei parchi pubblici più grandi al mondo, ed è anche più grande del famosissimo Central Park di New York. Il Giardino fu creato dal Conte di Rumford, o più comunemente conosciuto come Benjamin Thompson nel 1789, e originariamente doveva essere un giardino destinato ai militari, ma nei primi dell’800 l’accesso venne consentito anche ai civili. All’interno del parco vi è un lago che venne realizzato intorno al 1800, dove potersi rilassare e fare delle bellissime passeggiate oppure potete prendere i pedalò e farvi un bel giro nel lago. Da non perdere è anche la Torre cinese (Chinesischer Turm) che venne costruita tra il 1789 e il 1790, se volete rilassarvi vi è anche il Biergarten della torre che è il secondo più grande della città. Un’altra attrazione da non perdere nel parco è la Japanisches Teehaus, ovvero una sala da tè con un giardino in stile giapponese, che venne offerta dal governo di Tokio a Monaco in occasione delle Olimpiadi del 1972. Nel Parco vi è anche un’area dove è permessa la pratica del nudismo, gradita a molti cittadini tedeschi.

Come arrivarci: Metropolitana U3, U4, U5, U6 Odeonsplatz, tram 18.

Marienplatz

Marienplatz, ossia Piazza di Santa Maria, è il vero cuore e centro pulsante della città di Monaco, è uno dei luoghi più amati sia dai turisti ma anche dagli stessi abitanti. Questa piazza è un luogo di ritrovo per molti giovani e non solo, vi si può sorseggiare una buona birra in uno dei tanti pub o ristoranti, si può fare shopping nei tanti negozi oppure godersi una bella passeggiata nel centro storico di Monaco. La piazza è dominata dal Neues Rathaus (Nuovo Municipio), un enorme palazzo in stile neogotico sede degli uffici del sindaco e dell’amministrazione comunale. Sulla piazza si trova anche l’Altes Rathaus (Vecchio Municipio), costruito alle fine del 1400. In mezzo alla piazza possiamo ammirare la Mariensäule, Colonna della Vergine, che venne eretta nel 1638 per commemorare la fine dell’invasione svedese. Altra attrazione della piazza è la Fischbrunnen, fontana del pesce, dove i monacensi il mercoledi delle ceneri sciacquano il loro portafoglio perchè si dice porti fortuna. Da non perdere è il mercatino di Natale (Christkindlmarkt), che si svolge dalla fine di novembre al 24 dicembre.

Come arrivarci: S-Bahn S1, S2, S3, S4, S6, S7, S8, S13, S27 München Marienplatz metropolitana U3 e U6 München Marienplatz, autobus 52.

Neues Rathaus – Nuovo Municipio

Il Neues Rathaus, Nuovo Municipio, si trova nella splendida piazza centrale di Monaco, la Marienplatz. Venne costruito tra il 1867 e il 1909 da Georg von Hauberrisser in stile neogotico, e per eriggerlo vennero distrutte ben 24 case. Il Municipio è caratterizzato dalla torre con l’orologio che contiene il carillon più grande della Germania, il Glockenspiel. Il carillon si attiva tre volte al giorno, alle 11:00, alle 12:00 e d’estate anche alle 17:00; le statue dell’orologio ballano due scene distinte: nel piano superiore vengono rappresentati i festeggiamenti per il matrimonio del Duca Gugliemo V con la Principessa Renate Lothringen, e nel piano inferiore viene rappresentata la danza dei bottai, che commemora la fine della peste nella città di Monaco che la colpì dal 1515 al 1517. Alla fine delle due rappresentazioni un gallo dorato apre le ali e inizia a cantare. Ogni sera alle 21:00 appare una sentilla notturna che suona il corno, ed un angelo benedice il Münchner Kindl (piccolo monaco).

Come arrivarci: S-Bahn S1, S2, S3, S4, S6, S7, S8, S13, S27 München Marienplatz metropolitana U3 e U6 München Marienplatz, autobus 52, 53.
Orari d’apertura: Torre da novembre ad aprile da lunedi a venerdi dalle 10:00 alle 17:00, chiuso sabato domenica e festivi; da maggio a ottobre tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00.
Sito ufficiale: http://www.muenchen.de

Altes Rathaus – Vecchio Municipio

L’Altes Rathaus, Vecchio Municipio si trova sempre nella Marienplatz. Venne costruito tra il 1470 e il 1480 su un’altra costruzione risalente al 1310, dall’architetto Jörg von Halsbach, che progettò anche la Frauenkirche. L’edificio venne ricostruito più volte nel corso dei secoli, ma il suo aspetto in stile neogotico lo deve alla ricostruzione fatta tra il 1861 e il 1864. La torre è la parte più antica del Municipio, fu costruita tra il 1180 e il e il 1200. L’edificio dal 1983 ospita il Museo del Giocattolo ( Spielzeugmuseum), dove sono esposte le automobili, i soldatini di rame, le case delle bambole ed una mostra che illustra la storia delle Barbie.

Come arrivarci: S-Bahn S1, S2, S3, S4, S6, S7, S8, S13, S27 München Marienplatz metropolitana U3 e U6 München Marienplatz, autobus 52, 53.
Orari d’apertura: Museo del giocattolo dalle 10:00 alle 17:30
Biglietto adulti: Euro 4,00
Sito ufficiale: http://www.muenchen.de

Residenz – Palazzo reale

La Residenz di Monaco è uno dei Palazzi reali più grandi d’Europa. Fino al 1918, anno in cui cadde la monarchia, era la residenza della famiglia Wittelsbach, oggi sono aperte al pubblico 130 stanze, i giardini reali (Hofgarten), la Camera del Tesoro (Schatzkammer) e il meraviglioso Cuvilliés-Theater. Il Palazzo Presenta tre facciate, la più antica si trova sulla Residenzstraße che fu iniziata nel 1599, con due grandi portali incorniciati dalla Madonna e da quattro leoni; la facciata principale si trova sulla Max Joseph Platz, è una riproduzione di Palazzo Pitti a Firenze, la facciata che si affaccia sui giardini è stata costruita nella prima metà dell’800. All’interno possiamo ammirare la galleria degli antenati della famiglia Wittelsbach (Ahnengalerie); la Sala del Trono; le Reiche Zimmer; il Grottenhof, il più bel cortile di tutto il palazzo; la Schatzkammer dove ci sono la corona, lo scettro e il globo e la preziosissima statua di San Giorgio, ricoperta da 2.291 diamanti, 406 rubini e 209 perle. Il Cuvilliés-Theatre venne costruito tra il 1751 e il 1755 e ospitò nel 1781 la prima opera di MozartIdomeneo“.

Come arrivarci: S-Bahn S1, S2, S4, S8 Marienplatz, metropolitana U3 e U6 Marienplatz o Odeonplatz, tram 19, autobus 100.
Orari d’apertura:  Museo della Residenza e Sala del Tesoro dal 1 aprile al 15 ottobre tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00 e dal 16 ottobre al 31 marzo tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00; Cuvilliés Theater dal 1 aprile al 31 luglio da lunedi a sabato dalle 14:00 alle 18:00, domenica e festivi dalle 9:00 alle 18:00; dal 1 agosto al 12 settembre tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00; dal 13 settembre al 15 ottobre da lunedi a sabato dalle 14:00 alle 18:00, domenica e festivi dalle 9:00 alle 18:00; dal 15 ottobre al 31 marzo da lunedi a sabato dalle 14:00 alle 17:00, domenica e festivi dalle 10:00 alle 17:00.
Biglietto adulti: Museo della Residenza Euro 7,00; Sala del Tesoro Euro 7,00; biglietto combinato museo della residenza + Sala del Tesoro Euro 11,00; Cuvilliés Theater Euro 3,50; biglietto combinato Museo della Residenza + Sala del Tesoro + Cuvilliés Theater Euro 13,00.
Sito ufficiale: http://www.residenz-muenchen.de

Cose Utili

Mappa della metropolitana

Monaco City Tour Card- include:

  • Viaggi gratis e illimitati su tutti i mezzi pubblici di Monaco, inclusi mezzi da/per aeroporto;
  • Sconti nei musei, negozi e attrazioni;

Per maggiori informazioni cliccate qui.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
One Response
  1. sosamsterdam.com ha detto:

    Very nice post. I simply stumbled upon your weblog and wished
    to mention that I’ve really enjoyed surfing around your
    weblog posts. After all I will be subscribing on your rss feed
    and I am hoping you write again soon!

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>