Berlino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Berlino è la capitale della Germania. Molti si chiedono “cosa c’è da vedere a Berlino?Perchè andare proprio a Berlino?”. La risposta potrebbe essere per rivivere la sua storia, per sentirne la sua atmosfera, per vedere quel che resta del muro di Berlino, o semplicemente per scoprirla. In questa meravigliosa città si respira storia in ogni parte, è un contrasto tra antico e moderno ed è  proprio questo che  rende Berlino una città veramente affascinante. Ora scopriremo insieme tutte le attrazioni e i musei che offre la splendida Berlino.

Da Vedere

Porta di Brandeburgo

La Porta di Brandeburgo è il simbolo di Berlino ed è stato a suo tempo anche il simbolo della divisione della città. La Porta fu costruita tra il 1788 e 1791 per Federico Guglielmo II di Prussia, che in quell’epoca era il Re. Prima della Seconda Guerra Mondiale questo era uno dei luoghi più vivi di Berlino dal punto di vista culturale, ma dopo il 1961 iniziò lo sbarramento totale del confine. Il 22 dicembre del 1989 i dirigenti della RDT allestirono un passaggio di confine che consentì di liberare di nuovo il passaggio nella Porta di Brandeburgo.

Come arrivarci: Metropolitana U55 Brandenburger Tor. Treno S1, S2, S25 Brandenburger Tor.

Mitte

Il Mitte è il centro di Berlino. A suo tempo perse la connotazione di essere il centro della città con l’innalzamento del muro, e tornò ad esserlo quando il muro fu abbattuto nel 1989, i palazzi furono ristrutturati e cominciavano a nascere alberghi, negozi e ristoranti. Nella Museumsinsel (isola dei musei) ci sono i più celebri musei di Berlino: Altes Museum, Neue Museum, Bode Museum, Alte Nationalgalerie e il Pergamon Museum.

Come arrivarci: Metropolitana U6 Friedrichstraße. Treno S5, S7, S9, S75 Hackescher Markt.

Alexanderplatz

Alexanderplatz si trova nel Mitte di Berlino. Un tempo in questa piazza si teneva il mercato, nel 1805 dopo la visita dello Zar Alessandro I venne chiamata Alexanderplatz (piazza di Alessandro). La piazza fu gramente danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale e fu ricostruita secondo i canoni dell’architettura sovietica. Alexanderplatz è circondata da edifici famosi come la Torre della Televisione, l’orologio che segna il tempo nel mondo, il Weltzeituhr, e la Fontana dell’Amicizia Internazionale. Non si può andare a Berlino e non visitare la meravigliosa Alexanderplatz.

Come arrivarci: Metropolitana U2,U5,U8 Alexanderplatz. Treno S5, S7, S9, S75 Alexanderplatz.

Reichstag

Il Reichstag è la sede del Bundestag, Parlamento Tedesco. Fu costruito nel 1894 per ospitare il reich tedesco, dopo l’incendio del 1933, è tornato ad essere la sede effettiva del Parlamento nel 1999. L’edificio originale fu affidato a un architetto tedesco, Paul wallot, e l’edificio doveva appunto ospitare il Parlamento dell’impero. La ricostruzione fu affidata invece all’architetto Sir Norman Forster, che ha voluto creare uno spazio adeguato a ricevere sia i parlamentari tedeschi che i turisti. Da non perdere è la sua cupola di vetro, dalla quale si gode una vista splendida della città.

Come arrivarci: Metropolitana U55 Bundestag.
Orari d’apertura: dal lunedi alla domenica dalle 8:00 alle 24:00. La cupola è chiusa dal 24 al 31 dicembre dalle 16:00 in poi, dal 31 marzo al 4 aprile, dal 7 all’11 luglio, dal 21 al 25 luglio e dal 20 al 24 ottobre.
Biglietto adulti: Entrata libera
Sito ufficiale: http://www.bundestag.de/

Castello di Brandeburgo – Schloss Charlottenburg

Il Castello di Brandeburgo è uno dei migliori esempi di architettura barocca in germania ed è anche il palazzo più grande. Il castello fu costruito per la moglie di Federico III, incoronato federico I re di Prussia, Sophie Charlotte, donna intelligente e bella. Il castello veniva usato come residenza estiva da Sophie Charlotte. Da non perdere sono l’Ala neauova, dove possiamo vedere gli appartamenti reali di Federico il Grande, i giardini del XVIII secolo con il belvedere, che contiene una collezione di porcellane cinesi e giapponesi, il Mausoleo Reale e il padiglione Schinkel, costruito come residenza estiva per Federico Guglielmo II.
Orari d’apertura: dal 1 aprile al 31 ottobre dal martedi alla domenica dalle 10:00 alle 18:00, dal 1 novembre al 1 marzo dal martedi alla domenica dalle 10:00 alle 17:00.
Biglietto adulti: Euro 10,00, Ala Nuova Euro 6,00.
Sito ufficiale: http://www.spsg.de

East Side Gallery

L’East Side Gallery è una galleria d’arte a cielo aperto, si trova nel quartiere Friedrichshain ed è lunga circa 1.300 metri, sulla parte del Muro di Berlino che non è stata abbattuta. Nel 1990 artisti di varie nazionalità celebrarono la caduta del muro disegnando murales, veri e propri capolavori, come inno alla libertà e alla democrazia. Fra i numerosi murales ce ne sono alcuni che sono diventati molto conosciuti nel mondo come ad esempio “The Mortal Kiss” che raffigura il bacio sulla bocca di Honecker e Breznev che si scambiarono nel 1979, e “Test the Best” dove vi è raffigurata una Trabant che sfonda il muro.

Come arrivarci: Metropolitana U1 Warschauer Straße. Treno S3, S5, S7, S9, S75 Warschauer Straße.

 

Cose Utili

Mappa della Metropolitana

Berlin WelcomeCard – include:

  • Viaggi gratuiti su tutti i mezzi pubblici della città (esclusi tour e linee speciali) in tutte e 3 le zone A, B, C della Berlin-Brandenburg Verkehrs, inclusa Postdam;
  • Collegamenti dall’aeroporto di Tegel e Schoenefeld;
  • Sconti a musei, monumenti, bar, negozi e ristoranti;

Per maggiori informazioni cliccate qui

 

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>