Amburgo

Amburgo si trova nella parte settentrionale della Germania, sul corso inferiore dell’Elba. E’ la seconda città del paese per numero di abitanti e principale porto tedesco. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Amburgo, è stata distrutta dai bombardamenti, ma nel 1945 divenne città stato e questa sua indipendenza ha fatto si che i i suoi quartieri vennero ricostruiti velocemente. Andiamo a scoprire insieme cosa ha da offrirci questa diliziosa città…

Da vedere

Chiesa di San MicheleSt. Michaeliskirche

La Chiesa di San Michele in stile barocco ed è uno dei simboli di Amburgo. Questa Chiesa luterana risale al XVIII secolo e come altri edifici in Germania, venne gravemente danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale. Venne ricostruita nel dopoguerra e da notare sono soprattutto la Torre di St. Michael alta 132 metri, chiamata dagli abitanti “Michel” e le tombe nella cripta di Johann Mattheson e quella di Carl Philipp Emanuel Bach. Da non perdere è il panorama che si gode sul porto e su Amburgo dalla torre salendo 400 gradini.

Come arrivarci: Metropolitana gialla U3 St. Pauli
Orari d’apertura: da novembre ad aprile dalle 10:00 alle 18:00, da maggio a ottobre dalle 9:00 alle 20:00.
Biglietto adulti: Cripta film “Storia di Amburgo Euro 4,00, Film torre e cripta Euro 3,00.
Sito ufficiale: http://www.st-michaelis.de

Municipio di Amburgo – Hamburger Rathaus

Il Municipio di Amburgo si trova nel centro della città, nella zona di Altstadt. Fu costruito tra il 1886 e il 1897 in stile neorinascimentale, su progetto di un gruppo di architetti seguito da Martin Haller. E’ la sede del governo di Amburgo e del Parlamento. La Torre del Municipio è alta 112 metri, e si può raggiungere la cima salendo ben 436 gradini. Il Municipio ospita all’interno 647 stanze ed è più grande di Buckingham Palace di Londra. Da notare sulla facciata sono le sculture in bronzo dei 20 imperatori tedeschi.

Come arrivarci: Metropolitana gialla U3 Rathaus
Orari d’apertura: tutti i giorni dalle 8:00 alle 18:00
Sito ufficiale: http://www.hamburg.de

Porto di Amburgo

Il Porto di Amburgo è il secondo porto più grande d’Europa. Da qui tra il 1850 e il 1939 partirono all’incirca 5 milioni di persone per esplorare il nuovo mondo, ecco perchè viene chiamato “il porto dei sogni“. Oggi qui è possibile anche fare delle ricerche sulla propria famiglia. Per gustarsi al meglio il porto è possibile fare un giro in barca, passeggiare lungo la riva del fiume Elba oppure sedersi in uno dei ristoranti presenti.

Come arrivarci: Metropolitana gialla U3 Landungsbrücken, Treno S1, S2 e S3.

Magazzini Aeroportuali di Amburgo – Speicherstadt

Il più grande complesso di magazzini di deposito merci si trova tra la Deichtorhalle e Baumwall nel quartiere di Hafencity. Gli edifici sono costruiti in mattoni rossi di laterizio e abbelliti con torrette e pinnacoli. Molti sono in disuso, ma in altri spazi sono stati costruiti musei come il Museo Tedesco della Dogana, il Museo delle Spezie, il Museo Afgano, il Museo marittimo e altri ancora. Vi è anche il più grande magazzino dei tappeti orientali del mondo. Da non perdere i grandi magazzini illuminati di sera, creano un’atmosfera davvero romantica.

Come arrivarci: Metropolitana gialla U3 Baumwall.

Reeperbahn – Quartiere a luci rosse

Il Quartiere a luci rosse si trova nel quartiere di St. Pauli, a est della città. In questa strada un tempo, ci attraccavano le navi ecco perchè è chiamata Reeperbahn. E’ la zona notturna più famosa di Amburgo con bar, locali, ristoranti, cinema, casino e pensate che proprio qui i Beatles iniziarono la loro brillante carriera. Oltre ai sexy shop, a locali dove fanno gli strip-teas oggi ci sono anche locali dove si può ascoltare della buona musica dal vivo, ristoranti dove si può cenare in tranquillità o semplicemente visitare questo quartiere caratteristico. A Reeperbhan vi è anche un museo erotico; non aspettatevi di trovare ragazze in vetrina come ad Amsterdam, qui ad Amburgo trovate le donne in case chiuse che, appunto sono chiuse a donne e a minori. Questa zona è organizzata secondo regole di igene e sicurezza ben precise.

Come arrivarci: Metropolitana gialla U3 St. Pauli, treno S1, S2 e S3 Reeperbahn

Cose Utili

Mappa della metropolitana

Hamburg card – include:

  • Viaggi illimitati su metro, tram e bus;
  • Sconti sulle crociere e sulle visite guidate;
  • Sconti nei musei e nelle attrazioni;
  • Sconti in negozi e ristoranti;

Per maggiori informazioni cliccate qui.


 

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>