Bruges

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bruges è una delle località turistiche più visitate del Belgio. I suoi vicoli e le sue strade tipiche di una città medievale accompagnano i canali sovrastati da edifici. Bruges si evolse attorno ad una fortezza del IX secolo, costruita per difendersi dai Vichinghi. Divenne una delle città più chic tra il XIV e il XVI secolo. Oggi deve la sua notorietà al bellissimo centro storico , caratterizzato dai suoi vicoli e dai canali. A partire dal XIII secolo i mercanti di Bruges sperperarono i loro soldi nella costruzione di chiese, meravigliose dimore ed edifici pubblici di un tale splendore da costituire la meraviglia del Nord Europa. Oggi Bruges cura molto le sue strade, non ci sono pubblicità e il traffico è moderato.

Da Vedere

Piazza del Markt

La bellissima Piazza del markt si trova nel cuore di Bruges. Case medievali circondano questa piazza meravigliosa dove fin dal X secolo si tiene il mercato della città ogni mercoledi. Incantevoli le case chiamate Bouchoutehuis, in mattoni rossi, e il Craenenburg, dove fu tenuto prigioniero Massimiliano d’Austria. La facciata più antica che da sulla piazza è del XV secolo dove abitò Carlo II d’Inghilterra dal 1656 al 1657. Al centro vi è la statua di Pieter de Coninck e Jan Breidel, due eroi che nel XV secolo guidarono una ribellione contro i francesi Possiamo ammirare nella piazza la stupenda la torre comunale, alta 83 metriche racchiude un carillon di 47 campane. Costruito tra il XIII e il XV secolo, è il più famoso simbolo di Bruges. All’interno del campanile una scala passa accanto alla stanza dove erano custoditi gli statuti cittadini e conduce al tetto da cui si gode una vista mozzafiato di Bruges.

Il Burg

Il Burg, è una piazza stupenda a pochi passi dal Markt, in passato era il centro politico e religioso di Bruges. Qui sorgeva la fortezza attorno a cui crebbe la città. Nella piazza possiamo ammirare lo Stadhuis, il magnifico municipio in arenaria, ha una facciata del 1375 decorata con torrette e statue. Vi è anche la Casa del Provosto (la Proostdij), costruita in pietra grigia nel 1662 seguendo lo stile barocco.

Heilig Bloed Basiliek

La Basilica del Sangue Santo si trova nella Piazza Burg. Contiene uno dei reliquiari più sacri d’Europa, una fiala di sangue che si dice essere di Gesù e si trova nel tabernacolo d’argento del 1611. La reliquia fu portata nella Basilica da Gerusalemme da un crociato, Diederik d’Alsazia, nel 1150. La Basilica è divisa in due aree: la parte inferiore è la Cappella di San Basilio; la parte superiore fu ricostruita nel XIX secolo, dopo che la distrussero i francesi nella fine del Settecento. La Basilica ha anche un museo che contiene dipinti , paramenti sacri e altri manufatti.

Orari d’apertura: da martedi a domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 16:00

Onze Lieve Vrouwekerk

La costruzione della Chiesa di Nostra Signora iniziò nel 1220 ma fu ultimata più di 200 anni dopo, e per questo presenta stili diversi. All’interno vi sono le pareti bianche, le nude colonne e il pavimento a lastroni bianchi sono tipicamente medievali, mentre le cappelle laterali e il pulpito sono in stile barocco. Non potete perdervi la scultura di Michelangelo “Madonna col Bambino” che si trova alla fine della navata meridionale. Questa meravigliosa scultura è in marmo, venne portata da un mercante fiammingo e fu l’unica opera dell’artista a lasciare l’Italia mentre egli era ancora in vita. Nel coro possiamo ammirare i dipinti di Pieter Pourbus, tra cui l’ultima cena, e il Mausoleo del principe di Borgogna Carlo l’Ardito e di sua figlia Maria.

Orari d’apertura: dal lunedi al venerdi dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 17:00 – sabato dalle 13:30 alle 16:00 – domenica dalle 13:30 alle 17:00. Chiusa durante le funzioni religiose.
Sito ufficiale: http://www.onthaalkerk-brugge.be/

Gruuthuse Museum

Il Gruuthuse Museum viene ospitato in una grande palazzo medievale vicino al canale Dijver. Nel XV secolo questo edifici era abitato dal mercante (signore di Gruuthuse) che riscuoteva la tassa  sul Gruut, un misto di erbe da aggiungere all’orzo per fare la birra. La galleria è distribuita su tre piani , e la collezione è divisa in 22 sale in base alla natura degli oggetti. Le stanze della dimora sono rimaste intatte, con i loro caminetti e le travi in legno, ospitano un’inestimabile collezione di arti decorative, arazzi, mobili e addirittura una sezione di medicina.  La cappella,rivestita in quercia, e la cucina originali del 1472 riportano il visitatore indietro nel medioevo. Al piano terra si trova anche il busto di Carlo V, scolpito da Konrad Meit.

Come arrivarci: Autobus 1, 11,93.
Orari d’apertura: dal martedi alla domenica dalle 9:30 alle 17:00. Chiuso il lunedi.
Biglietto adulti: Euro 6,00
Sito ufficiale: http://www.brugge.be

Groeninge Museum

Il Groeninge è il Museo di Belle Arti più importante di Bruges e ospita una splendida collezione di antiche opere di artisti fiamminghi e olandesi, tra cui Jan van Eyck e Hieronymous Bosch e tanti altri. Queste opere d’arte si trovano alpiano terra del museo, anche le opere moderne di pittori belgi tra cui Paul Delvaux e René Magritte. Il museo è stato costruito tra il 1929 e il 1930, la sua facciata fu ampliata nel 1994. Il museo espone le sue collezioni a rotazione, insieme a mostre temporanee. Da non perdere il Trittico Moreel di Hans Memling e la Madonna con Bambino e canonico di Jan van yck.

Come arrivarci: Autobus 1, 11,93.
Orari d’apertura: dal martedi alla domenica dalle 9:30 alle 17:00. Chiuso il lunedi.
Biglietto adulti: Euro 8,00
Sito ufficiale: http://www.brugge.be

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>